Storia vera

Sono una donna di 32 anni, mediamente alta, dai capelli color rosso ramato, dei grandi occhi marroni tendenti al verde. Ho un bel fisico, un’abbondante v° di seno, ed un fondo schiena da far girare la testa. Nonostante abbia fatto dei figli, il mio corpo con l’aiuto della palestra, è ancora sodo e piacente. Adoro … Leggi tutto

La punizione

Avevamo bevuto due intere bottiglie di vino rosso ed io sono quasi astemia non bevo se non per far piacere a lui. Ero deliziosamente brilla, ed ha iniziato a baciarmi piano, poi mi ha accarezzato dolcemente, ordinandomi di togliere la camicia… Mi ha spinto lontano, mi ha detto di mettermi al centro della stanza, e … Leggi tutto

Morsetti

Amore mio… mi ami per come amo il dolore che mi dai tu. Ti amo per come sai farmi godere… con il dolore. Per come hai saputo impossessarti della mia mente ed impadronirti di me. Di ogni parte di me. Del mio cuore e del mio corpo… Sono tua. Completamente. Non mi interessa chi non … Leggi tutto

L’invito

Questa mattina mi hai telefonato invitandomi da te per la serata. Ho indossato quella minigonna a tubino che ti piace tanto con le autoreggenti e quel bel tanga nero che mi regalasti a Natale. Li ho abbinati con quel top argento che comprammo assieme la settimana scorsa che, senza reggiseno, mette in risalto le mie … Leggi tutto

La telefonata

Mi stavo finalmente rilassando con gli occhi chiusi nel torpore che precede il sonno, le ultime ore erano state veramente pesanti; quando, certamente ispirato da un demone malvagio, suona il telefono. Lo lascio squillare due, tre, volte convinto di non rispondere, poi l’abitudine mista alla curiosità ha il sopravvento. – Si? – ringhio al microfono. … Leggi tutto

Elisa

Mi annoio mi annoio- mi sussurrava nell’orecchio mentre ballavamo nelle mille luci della discoteca..-ma come ti annoi? Guarda bene quel fusto di un cubista, non ti dice niente?- -perché, la cubista a te dice qualcosa?- -è bona- -tutto qui?- mia sorella Elisa continuava a muoversi ritmicamente, ma sicuramente del ballo poco le importava. Mamma e … Leggi tutto